Verona e Shakespeare - Itinerari Verona

Login / Registrazione
travelitalia

Verona e Shakespeare

28/04/2010
Tempo: 3 ore
Vota questo itinerario!
attualmente: 07.82/10 su 11 voti
Grazie a William Shakespeare e la sua opera più famosa "Giulietta e Romeo", Verona è diventata una delle città italiane più conosciute al mondo. Questo itinerario ti accompagnerà nei luoghi dove il poeta si è ispirato per la sua opera, anche se Shakespeare probabilmente non visitò mai Verona. L'itinerario inizia con la Casa di Romeo, meno conosciuta perché non visitabile internamente, e il famosissimo balcone della Casa di Giulietta, meta di milioni di turisti. L'itinerario continua con la visita alla Tomba di Giulietta, all'interno del complesso conventuale di San Francesco al Corso, sede del Museo degli Affreschi, per terminare con i Portoni della Brà e Corso Cavour con la visita di Castelvecchio e la targa posta sulla facciata di Palazzo Carlotti.
L'itinerario "Verona e Shakespeare" è composto di 6 tappe:
A) Casa di Romeo
Cenni storici. La casa dei Montecchi, posta nella via delle Arche, non è molto lontana da quella di Giulietta; una volta, per andare dall'una all'altra, bastava traversare l'Orto Botanico, che allora era molto più spazioso di adesso. Leggenda vuole che questa fosse la dimora di Romeo Montecchi: uscendo da casa, Romeo giungeva quasi subito ai piedi del fatidico poggiolo dove Giulietta l'attendeva ansiosamente. È certo che i Montecchi erano una potentissima e antichissima famiglia di Verona e che, con quasi assoluta c...
B) Casa di Giulietta
Cenni storici. La “casa Capuleti” è stata a lungo proprietà della famiglia Dal Cappello. L’accostamento Cappello-Capuleti ha portato a credere che questa sia stata la casa di Giulietta, l’amante infelice della nota tragedia scespiriana. In realtà l’edificio risale al XII secolo. Nel 1905 la casa fu acquistata dal Comune di Verona. L’edificio ha assunto l'aspetto attuale soltanto settant’anni fa: a trasformarlo da anonimo ex-stallo a dimora della sognante Giulietta fu Antonio Avena, il direttore dei musei cittadini....
C) Tomba di Giulietta
Cenni storici. Nonostante l'antichità del sito che la ospita (il convento, già dei frati Cappuccini, risale al XIII secolo), la tomba di Giulietta, così come la vediamo ora, data appena al 1937. In quell'anno, l'allora responsabile dei musei veronesi Antonio Avena decise di dare un nuovo volto al luogo identificato come sede della sepoltura dell'eroina scespiriana. Nell'orto dell'ex-convento giaceva da decenni, forse addirittura da secoli, un antico sarcofago di marmo rosso. Privo di coperchio, completamente vuoto,...
D) Portoni della Brà
I portoni della Bra risalgono alla fine del 1200, epoca in cui si presume siano vissuti Giulietta e Romeo. A quel tempo i Portoni della Brà erano la porta principale di Verona. Nell'opera di Shakespeare potrebbe essere la via che Romeo vide mentre si allontanava da Verona in esilio: Non c'è mondo per me aldilà delle mura di Verona: c'è solo purgatorio, c'è tortura, lo stesso inferno; bandito da qui, è come fossi bandito dal mondo; e l'esilio dal mondo vuol dir morte. Sui portoni della Brà sono oggi posti u...
E) Castelvecchio
Cenni storici. Dopo la rivolta capeggiata dal fratellastro Fregnano, Cangrande II non si riteneva più sicuro all'interno della città: a cavallo della cinta delle mura comunali, fece quindi costruire un castello e un ponte sull'Adige. La nuova dimora doveva essere insieme palazzo, fortezza, garanzia di fuga. La costruzione del castello, affidata a Guglielmo Bevilacqua, iniziò intorno al 1354. Cangrande II vi abitò per poco tempo, poiché, il 14 dicembre 1359 fu ucciso a tradimento da alcuni sicari assoldati dal f...
F) Palazzo Carlotti
Sulla facciata di Palazzo Carlotti, palazzo che si trova di fronte a Porta Borsari, il Club di Giulietta ha posto una targa che ricorda il tragico duello tra Romeo e Tebaldo. Il riferimento non è attribuito da Shakespeare direttamente, ma da Matteo Bandello. Nella sua versione di Giulietta e Romeo infatti il duello tra Romeo e Tebaldo ebbe luogo sull'attuale Corso Cavour, vicino all'antica Porta Borsari. Il Bandello specifica che tale duello ebbe luogo sull lato di Castelvecchio, proprio dove oggi si trova palazzo C...

Condividi "Verona e Shakespeare" su facebook o altri social media!