Attrazioni varie di Lessinia

Login / Registrazione
Paolo Groppo - Copyright
Paolo Groppo - Copyright
travelitalia

Attrazioni varie di Lessinia

Attrazioni varie di Lessinia: 26 Pagine dei risultati:   1   2   3   Successive


Il Ponte di Veja
varie

Merita senz’altro una visita questa interessantissima località, perché il Ponte di Veia, oltre ad essere un eccezionale monumento naturalistico, è anche una fondamentale area archeologica, che ha permesso il ritrovamento di diversi reperti. Sicuramente il più rappresentativo fra tutti i fenomeni geologici della Lessinia, il Ponte di Veia è stato visitato, nel corso della storia, anche da personaggi illustri: Dante Alighieri probabilmente vedeva d...
La Foresta di Giazza
varie

Ufficialmente la Foresta Demaniale di Giazza nasce il 10 Agosto 1911, ma la sua costituzione risale alla fine del 1800, in adempimento alle leggi per la salvaguardia e la valorizzazione forestale dei terreni di montagna. Attualmente il bosco è il risultato di un grande intervento di rimboschimento e della sistemazione idrogeologica dell'alta valle d'Illasi iniziata dal Comitato Forestale di Verona agli inizi del 1900 e proseguito fino ad oggi. La ...
Contrade della Lessinia
varie

Molti ricercatori hanno tentato di dare la spiegazione più verosimile al termine "contrada", tenendo presente, soprattutto qui da noi, la struttura di quella lessinica. Ma l'interpretazione più convincente di tutte sembrerebbe essere quella dl nucleo dì due o più abitazioni civili con annessi edifici rurali aventi in comune una strada (forse dal latino popolare cum strata, strada lastricata, strada battuta). A parte l'etimologia, la contrada "t...
 
Ghiaccio
varie

Tra i "gioielli" di architettura spontanea della Lessinia, un posto di rilievo va dato alle "giassàre", quelle rotonde costruzioni che un tempo non molto lontano, punteggiavano i morbidi dossi ed i verdi pascoli della nostra montagna. Il commercio e la produzione del ghiaccio tra questi verdi silenzi risalgono al XVI sec., ma saranno il '700 e l'800 a dare il maggior sviluppo a quest’attività, motivo di sostentamento, ma spesso anche d'incontro t...
 
La Lessinia e la pietra
varie

La Lessinia offre una lettura sempre diversa e mai monotona, dei suoi vari aspetti. Percorrendola, analizzandola nel cercare di conoscere la sua storia, le motivazioni dei suoi aspetti, si scopre sempre qualcosa di nuovo. Arte e Cultura; com’espressione artistica più evidente, legata alla cultura religiosa, abbiamo le steli di pietra con figure sacre a bassorilievo, composizioni dl una semplicità e di un’intensità elevatissime. Erano sparse in ...
 
Meridiane
varie

D’uso più pratico, ma non per questo meno interessanti, sono invece le meridiane, che nella panoramica che ci interessa ricoprono un ruolo piuttosto importante. Queste opere, molto spesso semplificate al massimo, sono sempre però eseguite con uno squisito gusto artistico e la superficie dipinta è sempre equilibrata rispetto all'uso dell'opera stessa. Nella nostra Lessinia, questi "orologi" erano spesso contornati da arabeschi e variopinte cornici ...
 
I Forti
varie

Con Il passaggio del Veneto all’Italia (1866), il confine con l’Austria venne a trovarsi sulla linea dell’attuale demarcazione tra il Veneto e il Trentino Alto Adige, o meglio ancora tra la provincia di Trento quella di Verona. La città scaligera, quindi, era praticamente sulla linea di confine, considerando che la Lessinia degrada dolcemente verso la città e che alcuni punti dell'altopiano erano territorio austriaco (vedi Sega di Ala, Monte C...
 
La Comunità Montana
varie

La Comunità Montana della Lessinia è il soggetto chiamato a gestire il Parco. Anche se Parco e Comunità Montana sono due realtà strettamente legate, è comunque necessario ribadire che si tratta di due istituzioni giuridiche distinte, la cui estensione territoriale solo in parte si sovrappone. Nella provincia di Verona il parco ricopre una superficie di 371,89 kmq e tralasciando l'area che ricopre il comune di Roncà (che non appartiene alla C...
 
Camposilvano - Covolo e valle delle Sfingi
varie

A circa 100 m. dal Museo si apre la grandiosa cavità carsica denominata il Covolo di Camposilvano. Esso rappresenta un suggestivo esempio di carsismo, fenomeno che interessa gran parte della Lessinia e si presenta come una voragine di forma ellissoidale profondo oltre 70 metri. L'accesso al Covolo è reso agevole da un sentiero facilmente percorribile che arriva all'interno della grotta, mentre la zona circostante questo "monumento naturale" è a...
 
Vegetazione e Flora
varie

La vegetazione è condizionata dalle caratteristiche climatiche, dalla natura del substrato e dalla morfologia. I Lessini, infatti, sono caratterizzati da pendii con esposizione varia e da cime tondeggianti che digradano lentamente creando spesso ampi altopiani; i fianchi delle valli, invece, si presentano ripidi e scoscesi. Si possono riconoscere tre fasce di vegetazione: la vegetazione dell'orizzonte submontano, la vegetazione dell'orizzonte m...
 
Pagine dei risultati:   1   2   3   Successive