Altri itinerari a Verona

Login / Registrazione
Paolo Groppo - Copyright
Paolo Groppo - Copyright
travelitalia

Altri itinerari a Verona

Altri itinerari a Verona - 3: 87 Pagine dei risultati: Precedente  1   2   3   4   5   6   7   8   9   Successive


Da Porta Vescovo a Via Santa Maria in Organo
altri itinerari

La Porta del Vescovo è così chiamata dal teloneo, l'antica tassa sui commerci che il vescovo di Verona vi riscuoteva. I resti dell'antica porta scaligera - detta del Santo Sepolcro - si trovavano più addentro delle attuali mura, in fondo al vicolo Buso, nell'orto del rettore di Santa Toscana, cioè in corrispondenza della breccia aperta in tempi moderni per facilitare le comunicazioni con borgo Venezia. Le mura costruite da Cangrande della S...
Da San Bernardino attraverso il rione San Zeno
altri itinerari

Lasciata la chiesa di San Bernardino , sull'angolo dell'omonimo Vicolo Lungo, sorge il vasto edificio sede delle Scuole elementari. Si prosegue lungo lo stradone Antonio Provolo: sulla destra si susseguono case private di modeste dimensioni - alcune a due soli piani - d’origine ottocentesca. Sulla sinistra, invece, sorgono i grandi edifici di due Istituti religiosi. AI n. 44 c'è l'Istituto per l'educazione dei sordomuti, fondato nel 1831 dal p...
Lazise - Pieve romanica di San Nicolò
altri itinerari

Si narra che San Nicolò, il Santo nato a Patara nell'Asia Minore, navigando un giorno verso la Terra Santa, abbia predetto e quindi placato con le preghiere una furiosa tempesta. Fu così che dopo la sua morte, avvenuta nell'anno 330, divenne il santo protettore delle acque e dei naviganti e molte città e paesi marittimi e lacustri eressero chiese in suo onore. Anche gli abitanti di Lazise, che traevano i loro guadagni dalla pesca e dalla n...
 
Sant'Anna d'Alfaedo - Il Museo
altri itinerari

A Sant’Anna d'Alfaedo accanto alla preistoria convive anche la paleontologia. Infatti, nel suo piccolo Museo, di proprietà comunale e allestito con l'appoggio di quello di Verona, vi sono due sezioni: quella preistorica, che è stata risistemata, e quella paleontologica, che sta registrando uno straordinario incremento. In quest'ultima confluiscono tutti i reperti che vengono rinvenuti durante i lavori nelle cave, specialmente in quelle del v...
 
Legnago - Chiesa di San Salvaro
altri itinerari

Le tracce d’edifici romanici in Legnago, o nelle immediate vicinanze, sono piuttosto rare; ciò è dovuto forse alle vicende guerresche del castello di Legnago, costruito, arso, assaltato e rifatto più volte nel corso dei secoli, dai tempi delle vie consolari sino ad incontrare l'epoca nostra in cui s’imbatté nelle furiose distruzioni del 1944-45, in una delle più tristi sciagure nel corso di tutta la sua storia. Nessun richiamo all'arte dunque:...
 
Lazise - La dogana veneta
altri itinerari

Nelle «Cronache Fiorentine» di Giovanni Villani, (1384), c'è questo passo dedicato a Cangrande: (Egli) «con una grande armata di gazzare e d'altro navilio», e con molta gente d'arme, sbarcò a Salò tentando di recuperare alla Signoria veronese la sponda occidentale del lago di Garda. Era il 24 marzo 1329; la flotta scaligera era partita dal porto di Lazise, anzi, riferendoci ancora alla documentazione del Villani, dalla «Casa vicino alla rocca di L...
 
Breonio - Chiesa di San Marziale
altri itinerari

Nel centro di Breonio – nell’alta valle di Fumane – una chiesa del Quattrocento fa bella mostra di sé: è la chiesa, un tempo officiata come parrocchiale e dedicata a San Marziale, qui esistente con ogni probabilità almeno dal secolo XII, anche se in versione architettonica diversa dall'attuale. La chiesa è già nominata infatti nel secondo decennio del secolo XIII: in relazione ad una lite relativa a decime di fieno, apprendiamo che da questa e...
 
Marcellise - Chiesa di San Pietro
altri itinerari

Tra le frazioni di San Martino Buon Albergo, Marcellise si adagia tra le verdi colline di Montorio e quelle di Lavagno. Attraverso un viale alberato di cipressi si sale alla privilegiata e panoramica posizione della Chiesa Parrocchiale, che domina, dall'alto, questa fertile e ridente vallata. La Chiesa è dedicata a San Pietro in Cattedra, festeggiato il 22 febbraio, giorno in cui, già ai tempi dei romani, si celebrava la festa della «cara c...
 
Chiesa di San Zeno a Cerea
altri itinerari

La chiesa di San Zeno di Cerea è un interessante edificio romanico posto alla periferia nord del capoluogo comunale, presso il corso del fiume Menago che qui, fino a qualche decennio fa, dava impulso ad un vecchio mulino per cereali che appartenne alla nobile famiglia veronese dei Pompei. La tradizione, confermata da antiche testimonianze di cui è possibile cogliere l'eco nelle relazioni delle visite pastorali più antiche, vuole che questa f...
 
Ostiglia - Santuario della Comuna
altri itinerari

Il santuario della Comuna si raggiunge lasciando la statale dell'Abetone-Brennero poco a nord di Ostiglia e percorrendo, per qualche chilometro, una strada pensile che attraversa una campagna un tempo paludosa ed ora assai fertile. Fino al 1784, come l'intera parrocchia di Ostiglia, il santuario era soggetto al vescovo di Verona, che vi effettuava periodiche visite: l'allargamento dei confini del territorio gonzaghesco fino al corso del T...
 
Pagine dei risultati: Precedente  1   2   3   4   5   6   7   8   9   Successive