Altri itinerari a Verona

Paolo Groppo - Copyright
Paolo Groppo - Copyright
travelitalia

Altri itinerari a Verona

Altri itinerari a Verona - 5: 87 Pagine dei risultati: Precedente  1   2   3   4   5   6   7   8   9   Successive


Erbé - Chiesa di Santa Maria Novella di Erbedello
altri itinerari

La chiesa di Santa Maria Novella di Erbedello è situata nel comune di Erbè ed è costituita da un'unica aula, di modeste dimensioni (15,15 x 6,6°), orientata liturgicamente ad oriente. Pur rappresentando uno degli edifici sacri più interessanti della Bassa Veronese per la presenza di un notevole patrimonio pittorico, essa è stata pressoché ignorata dagli studiosi: non ne parlano, infatti, le guide veronesi più antiche (Biancolini, Da Persico)...
Vigasio - Villa Giusti alla Zambonina
altri itinerari

Chi percorre la strada che da Vigasio porta a Buttapietra, prima di uscire dai confini di un comune per entrare nell'altro, incontra - ed è una gratificazione per l'occhio - la villa detta della Zambonina, attualmente di proprietà della contessa Maria Cicogna Farina. In realtà non è questa l'unica piacevole sorpresa che la zona riserva poiché, nel giro di pochi chilometri, nella fertile campagna ove, da alcuni anni, sono ricomparse numerose le r...
Arcole - Il Museo napoleonico
altri itinerari

In quei tre giorni autunnali del 1796 (15-16-17 novembre), Napoleone combatté ad Arcole una delle sue più importanti battaglie, quella che gli spianò la strada alla vittoria nella 1° Campagna d'Italia. A perpetuarne il ricordo, Arcole, che già possiede l'unico obelisco originale dell'età napoleonica, ha eretto un monumento che è quanto di più bello, forse, possa ricordare un evento entrato, da allora, nella storia del mondo: si tratta di un museo ...
 
Colognola ai Colli - Chiesa di Santa Maria della Pieve
altri itinerari

A chi percorre da turista la Val d'lllasi, non dovrebbe sfuggire, proprio all'imbocco di quello splendido comprensorio, una chiesa d’antichissima origine, ma della quale le parti più vecchie non sono databili anteriormente al secolo decimosecondo: è la chiesa di Santa Maria della Pieve, collocata in Comune di Colognola ai Colli, poco sopra la Strà di Caldiero, in aperta campagna, là dove, fin dai tempi di Roma, era un agro centuriato. Di quei ...
 
Corso Porta Borsari
altri itinerari

Corso Porta Borsari (o Borsàri) ricalca il tracciato del tratto meridionale del decumano massimo della città romana, che collegava il Foro (Piazza Erbe) con la porta aperta nella cinta muraria urbana, di cui sopravvive ancora la facciata esterna. La dizione corso risale all'età medievale, così come il nome dei Borsàri ("bursàrii"), ossia gli addetti alla riscossione dei dazi sulle merci in transito per la porta. In alcuni documenti medievali l...
 
Prun - Le cave di pietra
altri itinerari

Nell'alta valle di Negrar, in Valpolicella, nei pressi degli antichi centri demici di Prun, di Fane e di Torbe, si è cavata per secoli, in galleria, la cosiddetta pietra di Prun (oggi commercialmente più nota come pietra della Lessinia). Qui il paesaggio è così segnato dagli imbocchi monumentali d’antiche cave di lastame di particolari livelli rocciosi della Scaglia Rossa Veneta, la cui caratteristica peculiare è quella di presentare c...
 
Castelletto di Brenzone - Chiesa di San Zeno de l'Oselét
altri itinerari

La chiesa cimiteriale di Castelletto di Brenzone, anticamente dedicata a San Giovanni Battista, come dimostrano vari elementi che ci accingiamo a presentare, deriva il nome con cui è popolarmente nota, San Zen de l'oselét, dal gallo (questo sarebbe I'uccelletto!) che corona la tozza pina del campanile. L'edificio sorge in luogo d’antichissimo insediamento romano (forse sulle rovine di un antico tempio) ed era alle origini una chiesa battesimale c...
 
Via Duomo
altri itinerari

Via Duomo ricalca il tratto finale del cardine secondo della città romana. Risparmiata dai Bombardamenti dell'ultimo conflitto mondiale, la via ha conservato intatta la sua fisionomia, scandita da edifici rinascimentali e barocchi. AI civico numero 1 si trova casa Ravignani-Bortolani, con uno splendido portale scolpito a candelabre, attribuito al celebre lapicida Matteo Panteo; all'interno del cortile è interessante la struttura originaria d...
 
Via Leoncino
altri itinerari

II toponimo Leoncino è un’evidente derivazione per diminutivo dalla vicina Via Leoni. Nel 1708 esisteva pure un'osteria, verso la Bra’, all'insegna del "Leoncin d'Oro". L'asse stradale trae origine dal vallo che si apriva di là dalla cinta muraria romana, che, staccandosi dalla Porta dei Leoni , correva fino all’incrocio con Via Pietro Frattini (mura tardo-repubblicane); il successivo rifacimento delle difese per iniziativa dell'imperatore G...
 
Via Pigna
altri itinerari

Via Pigna indica oggi un segmento del decumano "sinistrato" (cioè a sinistra del decumano massimo) secondo della città romana, il cui tracciato corrisponde all'allineamento delle nostre vie San Mammaso, Pigna e Cappelletta. Nello Statuto dei Notai di Verona del 1268 e negli Statuti Veronesi del 1276, il toponimo Pigna indica una delle contrade del Quartiere del Ferro. Essa annoverava nella propria giurisdizione ben quattro parrocchie: San P...
 
Pagine dei risultati: Precedente  1   2   3   4   5   6   7   8   9   Successive