Chiesa di San Lorenzo - Verona

Login / Registrazione
travelitalia

Chiesa di San Lorenzo

Verona / Italia
Vota Chiesa di San Lorenzo!
attualmente: 07.33/10 su 9 voti
Indirizzo Orari Biglietti
Corso Cavour - Verona Inverno (Novembre-Febbraio): Feriali 10.00 – 13.00/13.30 – 16.00 Festivi 13.00 – 17.00
Estate: (Marzo – Ottobre): Feriali 10.00 - 18.00 Festivi 13.00 – 18.00
Cenni storici. L'attuale chiesa sorse all'inizio del XII secolo, sui resti di un precedente edificio paleocristiano, eretto verso il V o il VI secolo e restaurato dopo il 793. La nuova chiesa, in stile romanico, fu edificata verso il 1110 riutilizzando in parte materiali di costruzioni precedenti. Dopo il terremoto del 1117, furono innalzati i muri perimetrali e l'abside; A fine secolo la chiesa fu completata con l'aggiunta del transetto, dei matronei e delle torri cilindriche. Le due diverse fasi costruttive (1110 e post 1117) sono riconoscibili per la differenza tra la muratura inferiore, a ciottoli di fiume disposti a spina di pesce alternati a filari di tufo e di cotto, e quella superiore ove sono utilizzati solo il tufo e il cotto. Ma la bellezza e la raccolta suggestività dell'edificio, create dall'equilibrio delle singole parti architettoniche, dalla calda cromia dei materiali e dal calibrato gioco della luce attraverso le strette finestre strombate, furono poi stravolte da aggiunte e rimaneggiamenti.

Architettura ed arte. La facciata, che è sul lato sinistro, è stretta fra le due torri scalari, dalle quali si accedeva ai matronei. La porta in marmo rosso, con decorazioni scultorie, è sormontata da un protiro con eleganti arcate rinascimentali. Il paramento esterno è a fasce di tufo e mattoni. La pianta è a croce latina benedettina, pentabsidata, divisa in due zone dal transetto. Raccolto e suggestivo, l’interno è diviso in tre navate concluse da altrettante absidi e transetto a due campate terminanti con un’absidiola, avente lo stesso orientamento di quelle maggiori. Rara e preziosa la presenza dei matronei, ancora intatti, che si aprono su tre lati, lungo il piano superiore delle navate minori e della controfacciata: i matronei sono vasti quanto le due navate laterali e sopra di esse si affacciano a mo’ di loggiato.
Condividi "Chiesa di San Lorenzo" su facebook o altri social media!

Chiesa di San Lorenzo - Commenti [0]

 

Aggiungi commento


Nome
Cognome
Email (non sarà pubblicata)
Commento (non sono ammessi tag HTML)
Inserisci il codice di sicurezza indicato di seguito*
 
Vuoi ricevere via email la notifica per ogni nuovo commento inserito?
No Si

* Impedisce l'esecuzione di script automatici non autorizzati.