Francesco Dai Libri - Verona

Login / Registrazione
travelitalia

Francesco Dai Libri

Discepolo di Benaglio, influenzato fortemente dal Mantegna e anche da Domenico Morone. Miniatore finissimo e pittore assai delicato.

Il Berenson sostiene si debba assegnargli tutta la copiosa serie di dipinti che decorati con un «cespo di garofano» furono così denominati in attesa di una sicura paternità.

Ma vi è in casa Arvedi, ereditata dagli Emilei, una bella Madonna, sicuramente del Liberale, che è decorata anch'essa da un cespo di garofano d’eguale fattura dei predetti. Forse il problema potrebbe trovare qui il suo orientamento.
Condividi "Francesco Dai Libri" su facebook o altri social media!

Francesco Dai Libri - Commenti [0]

 

Aggiungi commento


Nome
Cognome
Email (non sarà pubblicata)
Commento (non sono ammessi tag HTML)
Inserisci il codice di sicurezza indicato di seguito*
 
Vuoi ricevere via email la notifica per ogni nuovo commento inserito?
No Si

* Impedisce l'esecuzione di script automatici non autorizzati.